1. Notes: 4 / 2 anni fa 
    Tra le articolazioni delle nostre braccia una lotta senza fine alla tristezza comprando dei soprammobili colorati. scrivi che ti ritrovi ancora tra gli scatoloni, tanto prima o poi moriremo ci dicevamo ridendo. Sventolanodei fazzoletti bianchi dalle finestre quando passiamo, per salutarci o perché si arrendono. 

    Tra le articolazioni delle nostre braccia una lotta senza fine alla tristezza comprando dei soprammobili colorati. scrivi che ti ritrovi ancora tra gli scatoloni, tanto prima o poi moriremo ci dicevamo ridendo. Sventolano
    dei fazzoletti bianchi dalle finestre quando passiamo, per salutarci o perché si arrendono. 

     
  2. Notes: 3 / 2 anni fa 

    Quando l’inverno muore accanto a me.

    E le foglie ti si posano sul cuscino, una specie cimitero fra i capelli. La calvizie di alcuni alberi.Una fiaba al contrario, una specie di urlo represso e esploso dentro al petto. E siamo tutti felici e morenti fra le braccia gelide di quest’inverno. Questa specie di silenzio che mi circonda. che non finirà mai come il tuo maglione rosso di dieci anni fa. E i sassi tirati dai cavalcavia sulle autostrade fra i nostri cuori, fra le lenzuola arruffate , nei tuoi occhi blu, come se nel letto potessimo affogare tristi e sorridenti, come se le tue gambe potessero morire di me. I tuoi capelli, sparsi e dispersi fra le mie dita. 

  3. Notes: 26251 / 2 anni fa  from godcornplex (originally from desireforart)
    Già..

    Già..

    (Fonte: desireforart)

     
  4. Notes: 2 / 2 anni fa 

    La prima che siamo usciti mi avevi detto che saresti andata via presto, invece sei rimasta,per sempre, dentro di me.

    Salutami il tuo cuore che sta a 20 chilometri da qui, che ti amavo da morire ma dicevi di volermi vivo. E per questo te ne sei andata.

  5. Notes: 62 / 2 anni fa  from narrazionimprecise-deactivated2 (originally from ungiornodipioggia)
    "C’è una dignità immensa, nella gente, quando si porta addosso le proprie paure, senza barare."
    - Alessandro Baricco (via ungiornodipioggia)
  6. Notes: 25899 / 2 anni fa  from godcornplex (originally from criminallyinnocent)
    :Q___________

    :Q___________

     
  7. Notes: 3 / 2 anni fa 
    E avremmo ascoltato la terra
Per sentire la calma
Per sentire le tue parole
Che ci lanciavi da lontano,
Mamma e gli aerei sopra di noi.
Un po’ di silenzio fra il mio cuore e il cielo
Vi prego
Voglio solo dormire insieme a te.

    E avremmo ascoltato la terra

    Per sentire la calma

    Per sentire le tue parole

    Che ci lanciavi da lontano,

    Mamma e gli aerei sopra di noi.

    Un po’ di silenzio fra il mio cuore e il cielo

    Vi prego

    Voglio solo dormire insieme a te.

     
  8. Notes: 1 / 2 anni fa 
    "Grida tu qualcosa, come quando dai tuoi occhi traboccava il cielo."
  9. Notes: 1 / 2 anni fa 
    Chissà che cazzo guarda la gente nel nostro cuore
Nelle nostre vetrine sentimentali
Nei nostri saldi emozionali
Come se per noi fosse gratis scopare in un parcheggio non a pagamento
O schiantarsi contro l’orizzonte
Sporcandosi di sogni e di vernice.
E ti avrei promesso altre mille bugie se solo mi avessi ascoltato
Se almeno mi avessi dato il tempo di scriverti a penna sulle mie costole.

    Chissà che cazzo guarda la gente nel nostro cuore

    Nelle nostre vetrine sentimentali

    Nei nostri saldi emozionali

    Come se per noi fosse gratis scopare in un parcheggio non a pagamento

    O schiantarsi contro l’orizzonte

    Sporcandosi di sogni e di vernice.

    E ti avrei promesso altre mille bugie se solo mi avessi ascoltato

    Se almeno mi avessi dato il tempo di scriverti a penna sulle mie costole.

     
  10. Notes: 4 / 2 anni fa 
    "chi di noi due è reale?"
avatar_128
 
 
Che sono riuscite a farci compagnia nei momenti peggiori, nei momenti in cui avremmo volentieri strappato il cielo per tirarcelo addosso o per avvolgerci dentro qualche altro pezzo di noi. Qualcosa che sia rimasto delle nostre nottate. Te ne sei andata rimbombando.
 
 

Following

godcornplexilventodidicembreviapo40the-sunstillsleepscara-catastrofe91giorgiobartoccilostaffsolitudineneituoisguardi
 

Tumblr